Scacchi, ebrei e Bobby Fischer

Satanismo Spirituale.
Per chi volesse approfondire la conoscenza di Satana e dei Suoi Demoni.
Per ulteriori informazioni: http://www.itajos.com

1. Riconosciamo Satana e i sui Demoni come esseri reali, e con essi comunichiamo e lavoriamo per il miglioramento di noi stessi. Satana e' il Creatore dell'Umanita'.
2. Qui si parla esclusivamente di Satanismo e non c'e' spazio per altri credi New Age o simili, i messaggi non pertinenti saranno cancellati.
3. Proclami e offese contro il nostro credo saranno cancellati e ripetute violazioni causeranno l'esclusione dell'utente.
4. Educazione e rispetto prima di tutto.
5. Se credete che Satana e i Demoni sia creature malvage e nefaste, questo gruppo non fa per voi.
6. NON sono ammessi utenti minorenni.
7. Qui NON si tratta di sacrifici ed illegalita' che NON corrispondono al nostro pensiero. Siamo rispettosi della Legge. Qualunque post contenente incitamenti o provocazioni in questo senso sara' cancellato e l'utente bannato definitivamente.
8. Qualsiasi messaggio che cita siti o gruppi che remano contro JoS saranno cancellati e l'utente bannato.

Moderators: Hps.mlimlal666, Gerecht Ror

WiseDragon
Posts: 110

Scacchi, ebrei e Bobby Fischer

Postby WiseDragon » Sun Jun 03, 2018 4:10 am

Salve fratelli.
Recentemente mi sono avvicinato all'affascinante mondo degli scacchi e devo dire che è molto appassionante. Purtroppo, come in quasi tutte le cose, anche qui gli ebrei si sono infiltrati. Ovvero il 45% dei campioni del mondo (Gran Maestri) sono ebrei e le due teorie di scacchi più affermate sono fondate da ebrei.
Il fatto che gli ebrei siano l'1% della popolazione e riescano a coprire quasi la metà dei campioni mondiali è davvero impressionante. Ma conoscendoli so che sono molto intelligenti e ciò non mi stupisce molto.

Questo però non è esattamente il centro della questione. Quello che mi ha colpito è la storia di uno degli scacchisti più brillanti di tutti i tempi, Bobby Fischer. Lui era ebreo, ed era molto bravo tanto da diventare campione del mondo.
Dopo i suoi successi però, avendo anche acquisito una certa notorietà, cominciò ad esporre il giudaismo internazionale.
Esponeva fatti come il controllo mondiale ebraico, la balla dell'Olocausto ed altre verità scottanti a noi note.
La mia domanda è PERCHÉ?
Cosa voleva ottenere? Secondo voi è possibile che qualche ebreo si discosti dalla mentalità ebraica e si ribelli in qualche modo, esattamente come alcuni gentili collaborano consapevolmente con il nemico?
Oppure un semplice teatrino?
Ma non penso visto che i media hanno provato a farlo passare per pazzo e che gli scacchi in qualche modo gli abbiano dato alla testa... Che ne pensate?

Infine vi consiglio di vedere questo video in cui Fischer espone gli ebrei in un modo che mi ha lasciato molto perplesso: https://youtu.be/XtIzQT1U22c

Aquarius
Posts: 1106

Re: Scacchi, ebrei e Bobby Fischer

Postby Aquarius » Sun Jun 03, 2018 6:30 pm

AHAHAHAH il rabbino è venuto quando stava circoncidendo il neonato ebreo LOL capisci solo da questo la disgustosa mente ebrea.
Image

Aquarius
Posts: 1106

Re: Scacchi, ebrei e Bobby Fischer

Postby Aquarius » Sun Jun 03, 2018 6:31 pm

Per chi non lo sapesse, il neonato ebreo al ottavo giorno dalla nascita viene circonciso e dopo il taglio il rabbino ciuccia il sangue dal pene del neonato.
Image


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests