Conversazione con un amico

Satanismo Spirituale.
Per chi volesse approfondire la conoscenza di Satana e dei Suoi Demoni.
Per ulteriori informazioni: http://www.itajos.com

1. Riconosciamo Satana e i sui Demoni come esseri reali, e con essi comunichiamo e lavoriamo per il miglioramento di noi stessi. Satana e' il Creatore dell'Umanita'.
2. Qui si parla esclusivamente di Satanismo e non c'e' spazio per altri credi New Age o simili, i messaggi non pertinenti saranno cancellati.
3. Proclami e offese contro il nostro credo saranno cancellati e ripetute violazioni causeranno l'esclusione dell'utente.
4. Educazione e rispetto prima di tutto.
5. Se credete che Satana e i Demoni sia creature malvage e nefaste, questo gruppo non fa per voi.
6. NON sono ammessi utenti minorenni.
7. Qui NON si tratta di sacrifici ed illegalita' che NON corrispondono al nostro pensiero. Siamo rispettosi della Legge. Qualunque post contenente incitamenti o provocazioni in questo senso sara' cancellato e l'utente bannato definitivamente.
8. Qualsiasi messaggio che cita siti o gruppi che remano contro JoS saranno cancellati e l'utente bannato.
Golden_cloud
Posts: 31

Conversazione con un amico

Postby Golden_cloud » Mon Feb 03, 2020 1:03 pm

Giusto poco fa stavo parlando con un mio caro amico (che chiameremo Jhon). Non so bene come ma siamo finiti a parlare di religioni, Jhon non è crietiano e dato che è una persona disponibile ad ascoltare e affidabile ho deciso di dirgli la verità sul cristianesimo e tutto il resto e la prima volta si è mostrato interessato. Ne abbiamo poi riparlato in chat ma è cambiato totalmente (adesso riporto qui alcune parti della chat):

"Non mi interessa quello che c'è dopo la morte... Sarà divertente scoprirlo sul momento senza speculare"

Gli avevo detto cosa effettivamente succede quando uno muore

"E chi è sicuro? Io sinceramente no, fin'ora nessuno è tornato a raccontarmelo" e qua gli ho risposto che sia io che molti altri hanno avuto la conferma da vari fonti e in vari modi. Gli ho detto che ti reincarni inevitabilmente e gli ho detto "fidati fidati, ti giuro" eccetera, che io stessa ho visto con i miei occhi le mie vite passate anche se lui continua e risponde "ma no non serve, è una bella idea ma vale come le altre per me" e per qualche minuto abbiamo continuato a parlare di ciò e io gli dicevo che stavo semplicemente cercando di fargli capire come stanno le cose e anche cercando di capire com'è che passa da interessato a completamente ignorante di tutto ciò che gli dico. Gli ho detto che è bene che lui sappia ma Jhon mi risponde con
"Non mi interessa sapere, capisci? Molte cose è bene non saperle"

"Se poi dovessi scoprire con i miei occhi che tutto questo (riferito a quello che gli stavo dicendo) è vero non so come la prenderei, forse preferisco starmene così"

Poi gli ho detto che non deve aver paura e che è proprio questo che loro vogliono, che tu abbia paura e che tu non venga a sapere. E la cosa più "grave" che mi ha detto è stata proprio riferito a questa che ho appena scritto

"E allora così sia" quando non sa che dicendo questo accetta di stare al loro gioco.
Successivamente gli ho scritto un messaggio riassuntivo spiegandogli il più dettagliatamente possibile qualsiasi cosa che sapevo e mi risponde

"Di certo è affascinante ma preferisco i comuni uomini mortali con i loro difetti. Se lavorerò sulla mia anima sarà per il bene degli altri e non per il mio. Se è tempo sprecato allora così sia...almeno non ho rimpianti verso nessuno. Ripeto che non mi interessa sapere. Adoro farmi idee e rimuginarci su e una parte di me vorrebbe arrivare alla verità... Ma prevale la parte disponibile agli altri. Per quanto mi facciano male io vivo per gli altri. E soffrire per me stesso e conoscere qualche cosa in più o diventare dio non mi interessa"


Poi la conversazione divaga e quindi si cambia argomento. L'ultimo messaggio non ha poi tutti i torti eh, saranno poi problemi suoi e scelte sue anche se non capisco come fai a reprimere, diciamo così, quando ti dicono la verità. Alla fine ho comunque deciso di lascare perdere perché non sapevo più cosa dire e anche perché appunto non posso mica costringerlo, quello è il lavoro di altri.

Nulla tutto qui, magari ditemi cosa ne pensate, consigli o cose varie.

Aquarius
Posts: 5138

Re: Conversazione con un amico

Postby Aquarius » Mon Feb 03, 2020 5:35 pm

Non tutti sono portati per la verità, certa gente è destinata a una vita di merda anche consapevolmente.
HAIL TO OUR TRUE INEFFABLE GOD SATAN

Cfecit
Posts: 801

Re: Conversazione con un amico

Postby Cfecit » Mon Feb 03, 2020 8:44 pm

E' un classico caso di lobotomizzazione xiano. Non c'è molto da fare, specie se il tizio ha ammesso consapevolmente di accettare di essere lobotomizzato. Gli hai servito un piatto d'oro, se non afferra, non è colpa tua, ma semplicemente una sua scelta. Si potrebbe fare, ad esempio spiegare questo stile di vita dannoso linciando materiali della Biblioteca/sito che lo spiega, ma questo ti porta ad essere esposto, quindi meglio passare altro, a cercare persone più aperte.

un saluto
Biblioteca di Satana - http://www.itajos.com/BIBLIOTECA/Biblioteca_Di_Satana.htm
Satan's Library [ENG] or various languages - https://www.satanslibrary.org

Golden_cloud
Posts: 31

Re: Conversazione con un amico

Postby Golden_cloud » Tue Feb 04, 2020 8:49 am

Aquarius wrote:Non tutti sono portati per la verità, certa gente è destinata a una vita di merda anche consapevolmente.


Eh infatti, probabilmente hai ragione.

Kurama
Posts: 41

Re: Conversazione con un amico

Postby Kurama » Tue Feb 04, 2020 9:48 am

Ciao,
Posso dirti una cosa che ho imparato da solo, tutte le religioni del mondo hanno dei predicatori, quando tizio o caio scelgono una delle su citate lo fa con l'illusione che sia una sua scelta, ma in realtà viene manipolato, famiglia e contesto dove si crescono, amici obby tutto influisce su quella scelta.
Padre Satana non ha predicatori, a prescindere dal nostro indottrinamento siamo arrivati a lui da soli, domande sull esistenza, sulla verità, esperienze dirette sulla nostra pelle, hanno creato il sentiero della mano sinistra dove con orgoglio e dedizione abbiamo "DECISO NOI" "IO" ho deciso di imboccare questo sentiero, nessun millantatore, nessun profeta, nessun predicatore, nessuna comunità amico o familiare.
Avevo fatto un post, chiedendo consiglio sul come comportarmi con la mia compagna, atea, ma non ho ricevuto risposte, semplicemente avevo chiesto a chi non conosceva la risposta, inoltre ho capito che quella risposta era dentro me già nel momento che sono diventato un SS. Non devo convincere nessuno sulla verità, non devo spiegarla o farla capire a nessuno, prova a spiegare la matematica ad un animale, la capirà? Credo di no, perché è stupido? No, perché non ha consapevolezza. Immagina una pioggia temporalesca, riesci a vedere ogni singola goccia? Sono tantissime, troppe da contare, fanno tutte parte dello stesso elemento, eppure sono tutte diverse tra loro, alcune nutrono la terra e le piante, altre ritornano al cielo, altre mutano in nuova e diversa materia.
Sono convinto che padre Satana avrebbe potuto e può rilevare la verità a tutti, ma non lo fa, secondo me perché non tutti sono in grado di "ascoltarla". Ultimamente sto progredendo a ritmi frenetici e soffro molto nel continuare a vedere i miei cari bloccati nelle sabbie mobili dell ipocrisia delle false istituzioni, ma il mio ruolo e quello di supportarli al meglio e sopportare il dolore nel vederli svanire senza poter fare nulla, mi consolo credendo che da tempi immemori padre Satana fa lo stesso, osserva i suoi figli li protegge e li sostiene come può rimanendo invisibile, perché non possiamo vedere ciò di cui non siamo consapevoli, lui è l "EROE" che nonostante e stato rifiutato, diffamato, discriminato ecc ecc ci protegge e difende. Per concludere, puoi solo aiutare i tuoi cari con i frutti delle tue conoscenze, puoi aiutarli evolvendoti, perseverando nella via che hai scelto, consapevole che se hai tempo di fallire vuol dire che hai tempo per riprovarci.
Spero di esserti stato d aiuto.

Grazie di esistere.

User avatar
Gerecht Ror
Posts: 1939

Re: Conversazione con un amico

Postby Gerecht Ror » Tue Feb 04, 2020 4:58 pm

Ci sono due problemi principali.
Uno, il livello di programmazione mentale xiana che "controlla" John e lo riporta sempre indietro. Sono compulsivi in questo. Questo vecchio Sermone è sempre attuale per ricordare con chi (cosa) abbiamo a che fare :
https://www.itajos.com/X%20SERMONI/DANNATI%20CRISTIANI.htm

Due, la maggior parte delle persone sono troppo orgogliose per ammettere di avere sbagliato a credere per tutta la vita. Questa è una ragione per cui la maggior parte dei tentativi personali con i xiani fallisce. Poiché il xianesimo si basa sul complesso di inadeguatezza/inferiorità, tutti loro ne sono affetti in gradi diversi, e non ammetterebbero (quasi) mai ad un altro umano di essersi sbagliati per non sentirsi inadeguati/inferiori. Quindi inventano di tutto per mascherare un loro possibile errore. Questo è anche il motivo per cui è più efficace passare un link di JoS in forma anonima che "predicare" in forma diretta.
John potrebbe arrivarci da solo di fronte sd ad uno schermo, perché non si sente "minacciato" da una persona che lo conosce, e può per così dire "salvare la faccia" quando comprende di aver riposto erroneamente la sua fede.

WiseDragon
Posts: 577

Re: Conversazione con un amico

Postby WiseDragon » Wed Feb 05, 2020 3:20 pm

Gerecht Ror wrote:Ci sono due problemi principali.
Uno, il livello di programmazione mentale xiana che "controlla" John e lo riporta sempre indietro. Sono compulsivi in questo. Questo vecchio Sermone è sempre attuale per ricordare con chi (cosa) abbiamo a che fare :
https://www.itajos.com/X%20SERMONI/DANNATI%20CRISTIANI.htm

Due, la maggior parte delle persone sono troppo orgogliose per ammettere di avere sbagliato a credere per tutta la vita. Questa è una ragione per cui la maggior parte dei tentativi personali con i xiani fallisce. Poiché il xianesimo si basa sul complesso di inadeguatezza/inferiorità, tutti loro ne sono affetti in gradi diversi, e non ammetterebbero (quasi) mai ad un altro umano di essersi sbagliati per non sentirsi inadeguati/inferiori. Quindi inventano di tutto per mascherare un loro possibile errore. Questo è anche il motivo per cui è più efficace passare un link di JoS in forma anonima che "predicare" in forma diretta.
John potrebbe arrivarci da solo di fronte sd ad uno schermo, perché non si sente "minacciato" da una persona che lo conosce, e può per così dire "salvare la faccia" quando comprende di aver riposto erroneamente la sua fede.

È verissimo. L'ho sperimentato con mia madre. Quando le ho fatto notare che quel mostro di Geova ha ordinato milioni di omicidi, guerre, stupri e sacrifici umani, lei mi ha detto che ha fatto bene perché erano degli infedeli. E quando le ho detto che spesso venivano uccisi anche bambini, mi ha risposto che solo "Dio" può vedere il quadro completo ed è oltre la nostra comprensione. E lei è una bravissima persona in genere, semplicemente troppo orgogliosa per ammettere di aver creduto per una vita ad una cazzata.
Efficiency-oriented Final RTR Tool
https://rtr.spiritualsatanism.org/

Obscurity666
Posts: 18

Re: Conversazione con un amico

Postby Obscurity666 » Sat Feb 08, 2020 3:29 am

Golden_cloud wrote:Giusto poco fa stavo parlando con un mio caro amico (che chiameremo Jhon). Non so bene come ma siamo finiti a parlare di religioni, Jhon non è crietiano e dato che è una persona disponibile ad ascoltare e affidabile ho deciso di dirgli la verità sul cristianesimo e tutto il resto e la prima volta si è mostrato interessato. Ne abbiamo poi riparlato in chat ma è cambiato totalmente (adesso riporto qui alcune parti della chat):

"Non mi interessa quello che c'è dopo la morte... Sarà divertente scoprirlo sul momento senza speculare"

Gli avevo detto cosa effettivamente succede quando uno muore

"E chi è sicuro? Io sinceramente no, fin'ora nessuno è tornato a raccontarmelo" e qua gli ho risposto che sia io che molti altri hanno avuto la conferma da vari fonti e in vari modi. Gli ho detto che ti reincarni inevitabilmente e gli ho detto "fidati fidati, ti giuro" eccetera, che io stessa ho visto con i miei occhi le mie vite passate anche se lui continua e risponde "ma no non serve, è una bella idea ma vale come le altre per me" e per qualche minuto abbiamo continuato a parlare di ciò e io gli dicevo che stavo semplicemente cercando di fargli capire come stanno le cose e anche cercando di capire com'è che passa da interessato a completamente ignorante di tutto ciò che gli dico. Gli ho detto che è bene che lui sappia ma Jhon mi risponde con
"Non mi interessa sapere, capisci? Molte cose è bene non saperle"

"Se poi dovessi scoprire con i miei occhi che tutto questo (riferito a quello che gli stavo dicendo) è vero non so come la prenderei, forse preferisco starmene così"

Poi gli ho detto che non deve aver paura e che è proprio questo che loro vogliono, che tu abbia paura e che tu non venga a sapere. E la cosa più "grave" che mi ha detto è stata proprio riferito a questa che ho appena scritto

"E allora così sia" quando non sa che dicendo questo accetta di stare al loro gioco.
Successivamente gli ho scritto un messaggio riassuntivo spiegandogli il più dettagliatamente possibile qualsiasi cosa che sapevo e mi risponde

"Di certo è affascinante ma preferisco i comuni uomini mortali con i loro difetti. Se lavorerò sulla mia anima sarà per il bene degli altri e non per il mio. Se è tempo sprecato allora così sia...almeno non ho rimpianti verso nessuno. Ripeto che non mi interessa sapere. Adoro farmi idee e rimuginarci su e una parte di me vorrebbe arrivare alla verità... Ma prevale la parte disponibile agli altri. Per quanto mi facciano male io vivo per gli altri. E soffrire per me stesso e conoscere qualche cosa in più o diventare dio non mi interessa"


Poi la conversazione divaga e quindi si cambia argomento. L'ultimo messaggio non ha poi tutti i torti eh, saranno poi problemi suoi e scelte sue anche se non capisco come fai a reprimere, diciamo così, quando ti dicono la verità. Alla fine ho comunque deciso di lascare perdere perché non sapevo più cosa dire e anche perché appunto non posso mica costringerlo, quello è il lavoro di altri.

Nulla tutto qui, magari ditemi cosa ne pensate, consigli o cose varie.


Embè? E cosa stai ancora a cercare di spiegargli? Lascia perdere, tanto la gente la vedi in sta vita poi non la vedi più.
Anch'io cerco di aprire più menti possibili, accenno a insistere una due tre volte, alla quarta mi fermo.
Ho perso due ragazze per aver detto di essere luciferino e speso migliaia di discorsi e parole al vento, ho perso amici, ho perso un po' tutto in relazioni sociali materialmente parlando, ma preferisco stare da solo che con gente automa con false credenze infatti sono un tipo molto solo. Ma amo la solitudine e non mi aggrappo alle persone, anzi relazioni tossiche sia di compagnia che sentimentali inquinano solo l'anima, non cerco nemmeno SS come relazioni sociali se arrivano ben venga se no vivo lo stesso.
Insomma sembra che vuoi convincere una persona per forza più che per bene per sentirti in "compagnia", uno non capisce? Bon, passa avanti. Mia madre è chiaroveggente, chiaroudiente, le entità (negative soprattutto) le vede come tu vedi tua madre e ci parla come fossero li fisicamente, mi spiace un botto per il potenziale da dio che ha, ma gli ho provato a spiegare 40mila volte qual'e la via giusta, nulla, è troppo sotto ipnosi di rettiliani e grigi, basta ho lasciato perdere e me ne faccio una ragione, ognuno deve scegliere la propria strada da solo, si chiama selezione naturale.
Ancora oggi fino a ieri mentre meditavo ho sentito una specie di ringhio dietro di me, e poco dopo ho sentito "vieni con noi" e sono sicuro fosse un rettiliano, l'ho mandato affanculo, poco dopo che meditavo dovevo uscire ho sentito "lo ammazzo" stavo in bici attraverso le strisce pedonali e una macchina mi stava per prendere in pieno, questo per farti capire che ci provano ancora con uno come me a farmi andare dalla loro parte o mi ammazzano, figurati con gente che hanno in pugno da sempre, fattene una ragione hanno troppa paura e passa avanti. Ciao


Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 3 guests